Vino biologico = prodotto genuino?


Il tema del biologico è una questione che mi preme molto, perchè sono fermamente convinto che la salute alimentare sia alla base di quella fisica.

In questo periodo il biologico sembra andare parecchio di moda. Tutti fanno biologico, tutti comprano biologico e iniziano a saltare fuori le frodi ( vedi la Sunny Land in Veneto ).

Anche per quanto riguarda il vino sono un forte sostenitore di un’agricoltura biologica e biodinamica applicata in vigna. Ma non è sufficiente.

Innanzitutto non si può dire vino biologico ma vino ottenuto da uve da agricoltura biologica (perchè è l’uva coltivata biologicamente, il vino è prodotto di trasformazione), e poi la condicio sine qua non per ottenere un prodotto di qualità e genuino è la serietà del produttore.
Uva derivante da una viticoltura convenzionale (lotta integrata) accurata, nella quale vengono rispettati tempi e dosi degli agrofarmaci, può essere migliore di quella ottenuta da una viticoltura biologica ove il vignaiolo distribuisce quantità di rame in eccesso e con noncuranza.
Quindi, non sempre un prodotto bio è più salutare a prescindere.

Detto questo nella produzione del vino, un’agricoltura biologica e/o biodinamica è sicuramente una solida base per ottenere un prodotto di qualità, ma non ci si può fermare in vigna.
Anche le lavorazioni in cantina sono molto importanti. Un uva che arriva nei tini sana è sicuramente fondamentale, ma se durante i processi di vinificazione vengono usati additivi, chiarifiche e filtrazioni pesanti, lieviti selezionati, eccesso di solforosa etc…, si perde tutta quella genuinità conquistata in campo.

Per scegliere quindi un vino genuino e di qualità, a volte non basta (ma può essere comunque una utile indicazione) il marchio bio in etichetta, bisognerebbe addentrarsi nella storia di chi lo produce.

Il vino naturale invece ritengo sia ad un livello ancora superiore, perchè oltre a rispettare dinamiche di produzione sopra citate, parte da un concetto (per me imprescindibile) di terroir.
Ma questo merita un discorso più ampio e a parte.

Advertisements
Explore posts in the same categories: vino e salute, viticoltura

Tag: , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

One Comment su “Vino biologico = prodotto genuino?”

  1. Natascia Says:

    Come ho scritto più volte la serietà del produttore e il suo legame con la natura è importante. L’etichetta di prodotto certificato da sola non è sufficiente. La storia del produttore è importante. Solitamente mi capita di incontrare viticoltori attenti e che credono nel biologico perchè rappresenta per loro un modo di vivere ed è importante per la loro stessa salute. Il produttore bravo riesce poi a trasformare l’uva in un vino che rispecchia al meglio il terroir.
    Natascia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: