Birra artigianale

Circa 4 anni anni fa mi fu regalato un Homebrewing, ovvero un kit per farsi la birra in casa.
Niente di sofisticato, però un pensiero davvero gradito, tant’è che da allora bevo solo la “mia” birra!

All’interno contiene 2 tini, 1 per la fermentazione ed 1 per il successivo travaso ed imbottigliamento, un densimetro etc… insomma tutto ciò che occorre per arrivare dal malto al prodotto finale. Si acquistano poi le lattine di malto che si trovano in commercio (ce ne sono per ogni tipo di birra, dalle bionde alle rosse e perfino Stout…), e con un semplice procedimento che non sto a descrivere, in una giornata prepari il mosto in attesa della fermentazione.

Diciamo che la mano umana incide poco, se non nella scelta dell’acqua e nella meticolosa pulizia di oggetti e bottiglie. Non sembra ma l’acqua, in base alla sua durezza espressa in °F (leggendo le etichette sulle bottiglie è un indicazione che si può trovare facilmente) è fondamentale per il tipo di birra che si vuole fare. Per birre chiare tipo Lager sarà preferibile un’acqua morbida, mentre per birre più corpose come le Stout si potrà scegliere un’acqua più dura.

Dapprima ho cominciato con semplici birre chiare, poi grazie ai miei amici che hanno portato regali interessanti, 2 anni fa ho prodotto una rossa, e l’anno scorso una Stout (vedi foto) tipo Guinness (in realtà la Guinness ha più aroma e sapore di caffè, la mia tende più alla liquirizia).

Io non sono un capace degustatore di birre, però devo dire che le mie mi “garbano”. Vabbè ogni scarrafone è bell’ a mamm’ soja direte voi, in realtà sono molto apprezzate anche da terzi vi rispondo io.
Sono più corpose e saporite delle varie marche multinanzionali che si trovano facilmente nei supermercati, e con una schiuma prorompente (il primo anno anche troppo 😉 ). Ok non saranno alla pari delle birre artigianali che si trovano sul mercato, ci mancherebbe altro, ma volete mettere la soddisfazione di prodursi la propria birra da consumare tutta l’estate (da una tirata ne vengono fuori sui 22-23 litri).

Ormai il periodo di inizio preparazione è alle porte, si comincia a marzo, perchè poi ci vogliono circa 7-10 giorni di fermentazione (in base alla temperatura) e un paio di mesi di affinamento in bottiglia, prima di essere consumata. A calcoli fatti viene pronta intorno a maggio, quando iniziano i primi caldi e si sorseggia con sommo piacere.

Quest’anno voglio provare ad evolvermi e a maltare l’orzo anzichè comprare la lattina di malto già pronta. Staremo a vedere cosa ci salta fuori, vi farò sapere.
Stay tuned!

Advertisements
Explore posts in the same categories: Uncategorized

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

6 commenti su “Birra artigianale”

  1. guly Says:

    prima di maltare l’orzo consiglio di prendere i bidoni liquido e i sacchi di secco, oltre al luppolo ed eventualmente altri cereali in fiocchi e provare qualche ricetta. li’ si’ che conta la mano e le soddisfazioni diventano moooolto piu’ interessanti, e il lavoro non e’ poi cosi’ pesante 🙂


    • bidoni liquido? sacchi di secco? oddio mi sfugge qualcosa….
      sono ancora molto indietro con gli esperimenti, sai dove posso documentarmi in modo dettagliato per capire che tentativi cominciare a fare??

  2. guly Says:

    io mi rifornisco su http://mr-malt.it/ ignora il menu malti preparati e perditi in quello materie prime e lieviti 🙂
    hanno anche qualche ricetta di esempio, per farti un’idea. se hai modo, partecipa al prossimo HB-day che si tiene solitamente aprile ed ottobre. la birra e’ un mondo totalmente diverso dal vino ma non meno bello.


    • Sia anche io apprezzo parecchio il mondo-birra, e più ne entri, più ne rimani affascinato.
      Merci per le dritte ora mi tuffo in esplorazione su mr.malt

  3. Ferro Says:

    ..piuttosto ..va a studiare la ricetta di una bella lager chiarissima, bella gasata e analcolica!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: