Sagrantino di Montefalco passito 2006 – Arnaldo Caprai

Stavolta, contrariamente a quellò che faccio solitamente, ho scelto questa bottiglia proprio in base al piatto che avevo in tavola. Una coppia di amici ha portato un salame dolce di cioccolato, e ciò ha reso la mia scelta “obbligata” (anche perchè era l’unico rosso dolce che avevo in cantina 😉 ).

Questo Sagrantino passito ha un colore scuro, rubino con qualche accenno granato.
I profumi sono delicati, non particolarmente intensi, dove a farla da padrone è la frutta, con ciliege cotte e marmellata di amarene, sentori balsamici e una leggera nota di cacao.
In bocca è pieno, caloroso, morbido, piacevole la polposità che si riesce a masticare, con un tannino ancora un pò rude,  mordace e asciugante su lingua e gengive, anche se in modo non particolarmente aggressivo. Vino di carattere ancora un pò austero, che dopo la deglutizione rimane ad aggirarsi per il palato per un buon tempo ancora.

Incredibilmente felice l’abbinamento con il salame di cacao amaro: vino e dolce si affrontano fieri e leali ed escono a braccetto senza nè vinti nè vincitori, lasciando una bocca pulita e bramosa.

Advertisements
Explore posts in the same categories: degustazioni, enogastronomia

Tag: , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: