Vitigni autoctoni: Alionza

L’alionza è un vitigno a bacca bianca coltivato un tempo nelle famose “alberate” del Bolognese e del Modenese, probabilmente proveniente dai paesi slavi (come può testimoniare il sinonimo di Uva schiava che gli viene dato nella provincia di Bologna). Considerato tra i vitigni che hanno contribuito maggiormente al miglioramento della viticoltura bolognese.

Caratterizzato da acinellatura dolce nelle stagioni particolarmente avverse, vinificato dà un vino paglierino, armonico, serbevole e di giusto corpo. Può essere utilizzato sia in purezza che in uvaggi, e in passato veniva consumato anche come uva da tavola nel Bresciano e nell’alto Mantovano.
Nel 2000 erano stati censiti 13 ettari di Alionza nel Bolognese (43 ha in Italia), quindi si tratta di un vitigno in via di estinzione.

L’azienda agricola Erioli, in provincia di Bologna, è una piccola realtà a conduzione familiare che coltiva le vigne con metodi biologici (poltiglia bordolese e zolfo nelle vigne, concimazioni naturali con letame, sovescio di favino e sangue di bue) e utilizza pochissima tecnologia in cantina (vinificando grazie ai lieviti indigeni), e soprattutto crede ancora  nel recupero dei vitigni autoctoni, come massima espressione del territorio. Per questo tra le sue vigne troviamo ancora grappoli di alionza e negrettino, che danno vita a 2 vini particolari, il Maiolus e il Malvezza, immessi da pochi anni sul mercato.

Il Malvezza, derivante da alionza in purezza, emana profumi di albicocca, pesca, ginestra e mandorle, in bocca è fresco e vivace, con una bevibilità ottima, perfetto per un aperitivo primaverile/estivo.

Advertisements
Explore posts in the same categories: vitigni autoctoni

Tag: , , , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: