Brachetto “Pian dei sogni” 2006 – Forteto della Luja

L’anno è il 2010 e la gita è la stessa che ci ha portato da Roddolo su Bricco Appiani. Nel tragitto verso casa ci siamo fermati al Forteto della Luja, Oasi del Wwf e cantina produttrice (tra gli altri) di Loazzolo.
Sono pochissimi i produttori di questo splendido vino dolce, per questo trovandoci nei paraggi, non ci siamo lasciati sfuggire un assaggio.

L’Oasi è davvero affascinante, con le orchidee che crescono spontanee nei prati, il recinto dei cavalli da tiro utilizzati per le lavorazioni del terreno in vigna e i ripidi vigneti di moscato. Peccato solo per il poco tempo che avevamo a disposizione, perchè avrebbe meritato una sosta ben più lunga.
Durante la visita abbiamo degustato sia il noto Loazzolo che il giovane (nel senso che la produzione è recente) Brachetto passito.

Ne avevo portate a casa una bottiglia ciascuno, regalando il Brachetto ai miei. Conoscendo la mia passione per i vini hanno pensato di stapparlo durante il pranzo domenicale, ma non per accompagnare il dolce, bensì a tutto pasto! Eh sì, abituati ai nostri lambruschi e non proprio enoappassionati,  non sapevano che era un vino dolce  ;)… vabbè comunque ho apprezzato il gesto e si è subito rimediato con il Roddolo di cui sopra (quindi male male non è andata!).

Il Pian dei sogni 2006 ha un colore rubino tenue, scarico, tendente al granato, con profumi di frutta secca (mandorle e nocciole), fragole e marasche, rose e una nota ossidata che ricorda il caramello bruciato.
In bocca si presenta delicato anche se lievemente stanco, forse ha superato i suoi giorni migliori. La dolcezza non è pesante e la freschezza pare un pò scemata, ma data la leggerezza di questo vino non provoca particolari squilibri.

Questo brachetto alle prime armi ha ancora un pò di strada da fare, e ad essere sinceri io preferisco il Loazzolo (che è anche il loro prodotto migliore).
Ma a mio padre dev’essere piaciuto (mia mamma non ne beve) perchè il giorno dopo era finito… 😉

Advertisements
Explore posts in the same categories: degustazioni, gite fuori porta

Tag: , , , , , , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: