Lambrusco e Pignoletto artigianali

Capita spesso di organizzare cene tra amici.
Capita spesso che la meta decisa sia da me (forse perchè si mangia e si beve bene..vabbè non è vero ma piace crederlo  ; )  ), e che siano presenti persone a me totalmente sconosciute.
Ma io non mi formalizzo.
Anzi.

Così mi è capitato di conoscere Giovanni, un’amico di un’amica, lavoratore alla Ferrari (si quella di Maranello), che a tempo perso produce vino e coltiva la terra nell’azienda agricola di famiglia (per “staccare” come dice lui), in quel di Riolo, in provincia di Castelfranco Emilia.
Produzione limitata la sua, bottiglie senza etichetta e non in commercio. Dalla cantina escono solo poche unità per il consumo personale e per il piacere dei commensali a qualche cena goliardica.
Ed è così che oltre ai vini che avevo preparato (tra cui il Bricco Appiani di Roddolo) siamo stati ben lieti di accogliere in tavola anche un paio di sue bottiglie artigianali. Per la precisione un Lambrusco Grasparossa e un Pignoletto.

Il Lambrusco era un 2010 (80% grasparossa, 20% salamino), colore intenso,  bollicine nn troppo pesanti e pungenti, vellutato e fresco, davvero di buona bevibilità. Non sono un fan dei lambruschi e quindi mi rimangono particolarmente impressi quelli che mi garbano.

Il Pignoletto era un 2011, ultima vendemmia, ancora un pò giovincello. Quest’anno dice di aver provato un esperimento facendo fare un pò di appassimento alle uve dopo la raccolta. Il colore risulta infatti di un paglierino carico, quasi dorato e in bocca si avverte un leggero sentore dolciastro con un retrogusto lievementa ammandorlato, che nascondono la classica freschezza.

Ho apprezzato di più il Lambrusco, forse perchè non abituato a questo tipo di pignoletto, o forse perchè la nota dolce non accompagnava benissimo la grigliata, o forse perchè era ancora veramente troppo giovane.
Comunque mi sono parsi 2 vini davvero ben fatti nella loro semplicità, senza troppi fronzoli nè manipolazioni, perfetti per serate in compagnia ed allegria.

Annunci
Explore posts in the same categories: degustazioni

Tag: , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: