Verdicchio Classico Riserva 2006 – Villa Bucci

Il libro “Elogio dell’invecchiamento” di Andrea Scanzi mi iniziò alla conoscenza di numerosi e interessanti vignaioli, una tra questi fu Ampelio Bucci.
La bottiglia di Verdicchio aperta l’altra sera proviene direttamente dalla cantina di Ostra Vetere (AN) ed è un acquisto fatto personalmente durante la visita di un paio di anni fa.

Il Verdicchio Riserva 2006 si presenta di un giallo paglierino tenue.
Un pò chiuso all’apertura, emana poi col passare dei minuti profumi molto delicati, caratterizzati da fiori freschi e una fragrante nota iodata.
La partenza è dominata da una grande freschezza che denota un’acidità davvero inviadibile. Aggraziato, fine, accarezza la lingua in modo suadente.
Poi, come fosse nascosta da qualche parte, esce improvvisamente una imperiosa mineralità salina, piacevole, che dapprima cattura il palato e poi lo abbandona rilasciandogli un fin di bocca ammandorlato.
Grande bevibilità: il bicchiere vuoto richiedeva immediatamente una nuova mescita.

Advertisements
Explore posts in the same categories: degustazioni

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: