Barbera Monleale 2007 – Walter Massa

Era una serata di pioggia battente quando, in dolce compagnia, approdai  all’Osteria del Mirasole, a San Giovanni in Persiceto nel cuore della provincia bolognese. Locale scelto in seguito a lettura della recensione sul blog lagrandeabbuffata.

Locale caldo e accogliente, in stile vecchia trattoria, proprio come piace a noi. Visto il tempo da lupi ci posizioniamo nel tavolo più vicino al camino/griglia, mentre ci accoglie un rapidissimo servizio.
Come preventivato i vini sono l’unica “pecca” (se di pecca si può parlare) del locale. Sembra una carta un pò turistica, con nomi altisonanti e mainstream (e anche un pò carucci), ma pochi vini “veri”. Nonostante ciò qualcosa di interessante siamo riusciti a trovarlo. Il ballottaggio è stato tra il Dolcetto di Pecchenino e il Monleale di Massa.
L’ha spuntata quest’ultimo al fotofinish.

Vino opulento ma non grasso, morbido, polposo, rotondo, che non manca mai di succosità. Ignaro dell’operato di Massa mi viene da pensare ad un passaggio in legno piccolo, ma non nuovo.  Diffonde vaniglia e cacao, pepe e noce moscata, assieme a marmellata di un frutto che pare prugna.
Grande complessità, non un semplice vino da pasto. Prezzo sui 20-22€.
Scoccia, e molto, non arrivare al fondo, ma il fantasma dell’alcoltest semina terrore (e l’etichetta diceva 14,5°).

Advertisements
Explore posts in the same categories: degustazioni

Tag: , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

4 commenti su “Barbera Monleale 2007 – Walter Massa”


  1. Gran barbera, gran vignaiolo, ottima scelta anche se “costretta” (spero che presto all’Osteria del Mirasole aumenti il numero di bottiglie di vini veri).
    In attesa di sapere cosa hai mangiato 🙂

  2. Hazel Says:

    Corretto.Legno piccolo ma non nuovo.
    P.S. Recentemenete ho bevuto un 2002 da paura.
    Alla faccia del piccolo millesimo!


  3. Esatto, troppo spesso si globalizza dicendo che il 2002 è un pessimo millesimo, dando così input sbagliati perchè poi ci sono vini che dimostrano di essere controcorrente

  4. mara e chiara Says:

    Leggo con piacere che il Massa-Pensiero fà proseliti.Spero che abbiate l’occasione di assaggiare il2000, il 1999 o addirittura il quasi introvabile 1995!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: