Rairon 2005 – Podere Il Santo

Non ricordo esattamente dove acquistai la bottiglia (forse direttamente dal sito VinNatur ), ma era da qualche tempo che soggiornava nella mia cantina.
Ho sentito perecchi enoappassionati spendere belle parole per  i vini di Eugenio Barbieri, per questo ho pensato che fosse giunto il momento di verificarne la corrispondenza nel bicchiere.

Il Podere Il Santo aderisce all’associazione VinNatur ed è situato in zona di confine tra l’Oltrepò Pavese e i Colli Tortonesi, dove tipica cresce l’Uva Rara.
Rairon è infatti una parola dialettale per definire proprio questo vitigno.
Rara deriva dalla parola “rada” data al vitigno per la conformazione del suo grappolo, rado, spargolo, con pochi acini. Caratteristica che gli permette però di difendersi bene da funghi e marciumi che potrebbero aggredire l’uva in autunno avanzato. 
Proprietà  fondamentale visto che l’Uva Rara ha una maturazione abbastanza tardiva.

Il Rairon 2005 è, come già accennato, dato principalmente da Uva Rara (90%) con una piccola aggiunta di Croatina.
Il colore è intenso, e la bottiglia regala agli ultimi bicchieri residui di sostanze vinose.
More, spezie, ciliegie, prugne secche sono profumi che arrivano chiari. Poi anche datteri, racchiusi in tipici sentori balsamici. Un naso, a mio parere, che rispecchia nettamente la tipicità di queste uve e, di conseguenza, anche del territorio.
Vino potente che regala dolcezza (non è dolce sia chiaro, è un vino secco!) di frutti, con un tannino ancora vivace, che assieme all’alcol (che c’è, è ben presente, ma in buona amalgama con le altre componenti) libera un limpido filo amarognolo.
Ha una sostanza ben percepibile, che pare si voglia ancorare alla lingua, al palato come se non volesse abbandonare il cavo orale, e si avverte distintamente accostando proprio lingua e palato.

Vino quasi masticabile con chiare sensazioni polpose.

Forse è solo una mia idea, ma sotto molti aspetti (fruttato, balsamico etc..) ricorda un altro grande vino della zona, il Barbacarlo.

Advertisements
Explore posts in the same categories: degustazioni

Tag: , , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

2 commenti su “Rairon 2005 – Podere Il Santo”

  1. Poeta contadino Says:

    Ci vuole un bel coraggio per confondere gli stracci con la seta. Chi ha scritto una cosa del genere e meglio che vada avanti a bere della coca cola……..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: