Fiano di Avellino 2008 – Ciro Picariello

Scoperti qualche anno fa al Vinitaly i vini di Ciro Picariello.
E furono una bella scoperta.

fiano picariello

Questo Fiano 2008 è un vino non filtrato, anche se non si direbbe vista la netta limpidezza paglierina.
Esprime un naso delicato di camomilla, tarassaco, miele d’acacia e note citrine, il tutto avvolto in un manto iodato.
Il timbro salino è evidente anche in bocca, ma senza esondazioni per lasciar voce anche ad una acidità vivace.
Diretto, lineare, con gli angoli smussati, col passare dei minuti rivela una succosità fruttosa e rotonda.  
E’ vino pulito e preciso, senza sbavature per una bevuta razionale e vincente: quando l’indecisione della scelta mi frena, con questa bottiglia vado tranquillo, sicuro che strapperà consensi ad ogni commensale.

Advertisements
Explore posts in the same categories: degustazioni

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

2 commenti su “Fiano di Avellino 2008 – Ciro Picariello”

  1. claudioT Says:

    Com’è andata con i commensali???
    Col Fiano di Piacariello non si sbaglia, un sorso diretto, complesso, minerale e di grandissima longevità, chi lo pensava qualche anno fa a bere Fiano di Avellino di quasi 5 anni, che nelle annate calde esprime più polposità mentre in quelle fredde grandissima longevità nell’allungo…

    Con che l’hai abbinata!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: