Il vino, questo sconosciuto

Urlo-di-Munch

Ecco una serie di episodi tremendi quanto divertenti che mi sono capitati chiacchierando con amici e conoscenti, e alcuni ti fanno intuire grandi lacune presenti nel mondo del vino.

Durante una cena al ristorante un amico: “Questo vino ha molti tanniTi”. Gli ho chiesto se era un popolo barbaro che conosceva solo lui.

In una trasferta lavorativa si supera il cartello di Tavarnelle Val di Pesa, e il mio capo: “Si chiama così perchè qui fanno il Tavernello”.
Immaginavo scherzasse.
Mi sbagliavo.😦

Chiacchierando con un amico di vino e viticoltura mi dice: “Ma se si vuole fare un vino che profumi di pesca perchè non piantare qualche pesco in vigna…”.😯
Anche questa non era una battuta.

Appena uscito dall’esame AIS una collega neodiplomata mi chiede con quali domande mi avevano torturato.
“Mi hanno chiesto del Petit Verdot in merito ai rossi bordolesi”.
E lei: “Ma nei rossi di Bordeaux non ci sono solo uve rosse??”.
Amen.

Explore posts in the same categories: Uncategorized

Tag:

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: