Posted tagged ‘metodo classico’

Brut Nature 2010 – Barranco Oscuro

14/08/2013

barranco oscuro

Sboccatura 08-10-2012.
Almeno 18 mesi sui lieviti e altri 15 in bottiglia, affinamento in pupitres con remuage manuale. Nessun dosaggio.

Assaggio che rispecchia fedelmente le sensazioni avute a Villa Favorita.
Acidità tagliente, come “lambiccosa”, veicolata da una bollicina fine. I profumi agrumati di lime e pompelmo malcelano la base di crosta di pane conferita dai lieviti, tipica dei Metodo Classico. Tempra decisa. Teso e slanciato.
Il sorso è incredibilmente dissetante, pulente, e spegne a meraviglia la dolcezza di un risotto ai peperoni. Glu, Glu. Davvero.
Questo liquido che sgorga da uve vigiriega poste a 1300 metri di altitudine, tra le fresche vette della Sierra Nevada, è una prova lampante di come i vini spagnoli non siano solo calore e potenza.

Annunci

Brut Nature Millesimato – Cantina Cardinali

19/02/2013

La Cantina Cardinali di Castell’Arquato è stata tra i protagonisti dell’ultimo Vinix Live!
Vini davvero interessanti che sono subito entrati nelle mie grazie e…nella mia cantina. 😉

cardinali brut nature

Figlio di un uvaggio di 6 vitigni (malvasia, sauvignon, ortrugo, moscato, marsanne, chardonnay), questo Brut Nature rimane a contatto con i propri lieviti (indigeni) per circa 36 mesi prima della sboccatura, poi nessuna aggiunta di liqueur ne di solforosa, tant’è che in etichetta si può permettere di non avere la dicitura “Contiene solfiti” (obbligatoria quando il vino supera i 10 mg/l di SO2 ). Per questo è interessante vedere la sua evoluzione nel tempo, come potrà presentarsi nel lungo periodo. In questo caso la sboccatura è relativamente recente (ottobre 2012), ma il vino si presenta vivo, vivissimo.
Un colore oro chiaro fa da sfondo a bollicine fini, un pò rustiche in bocca, per niente aggressive.
Un velo di crosta di pane nasconde per un attimo chiari profumi citrini, di fiori di camomilla, pesca bianca, e un apporto aromatico delicato ma evidente.
In bocca è un’esplosione di freschezza, con un leggerissimo retrogusto ammandorlato che non stona e non appesantisce assolutamente la beva. Si fa bere e ribere in scioltezza.
Spumante Metodo Classico fuori dalle zone mainstream delle bolle, a cui può dare tranquillamente del tu.
Prezioso accompagnatore di crostini caldi alla crema di funghi.