Posted tagged ‘vinix live’

Brut Nature Millesimato – Cantina Cardinali

19/02/2013

La Cantina Cardinali di Castell’Arquato è stata tra i protagonisti dell’ultimo Vinix Live!
Vini davvero interessanti che sono subito entrati nelle mie grazie e…nella mia cantina. 😉

cardinali brut nature

Figlio di un uvaggio di 6 vitigni (malvasia, sauvignon, ortrugo, moscato, marsanne, chardonnay), questo Brut Nature rimane a contatto con i propri lieviti (indigeni) per circa 36 mesi prima della sboccatura, poi nessuna aggiunta di liqueur ne di solforosa, tant’è che in etichetta si può permettere di non avere la dicitura “Contiene solfiti” (obbligatoria quando il vino supera i 10 mg/l di SO2 ). Per questo è interessante vedere la sua evoluzione nel tempo, come potrà presentarsi nel lungo periodo. In questo caso la sboccatura è relativamente recente (ottobre 2012), ma il vino si presenta vivo, vivissimo.
Un colore oro chiaro fa da sfondo a bollicine fini, un pò rustiche in bocca, per niente aggressive.
Un velo di crosta di pane nasconde per un attimo chiari profumi citrini, di fiori di camomilla, pesca bianca, e un apporto aromatico delicato ma evidente.
In bocca è un’esplosione di freschezza, con un leggerissimo retrogusto ammandorlato che non stona e non appesantisce assolutamente la beva. Si fa bere e ribere in scioltezza.
Spumante Metodo Classico fuori dalle zone mainstream delle bolle, a cui può dare tranquillamente del tu.
Prezioso accompagnatore di crostini caldi alla crema di funghi.

Vinix Live!#16: un successo inevitabile!

28/01/2013

E’ calato il sipario anche sulla sedicesima edizione di Vinix Live!.
A Modena
un sabato di sole ha fatto da cornice a questo bellissimo evento. Già perchè devo ammettere che il Vinix Live! #16 è uscito davvero bene, oltre ogni mia aspettativa. E la buona l’ottima riuscita di questa iniziativa non è da ricercarsi unicamente nell’organizzazione, ma sono molteplici i fattori fondamentali che hanno permesso ciò. 
Per questo i miei ringraziamenti sono quanto mai doverosi e sentiti:

GRAZIE a Nicola il pastore, a Daniela la cuoca e a tutti i ragazzi dell’Agriturismo “Il Luoghetto” che ci hanno messo a disposizione una location incantevole e con grande impegno per tutta la giornata hanno preparato manicaretti deliziosi;

GRAZIE ai produttori che con il loro lavoro fanno appassionare e avvicinare al vino e ai prodotti di qualità tanti consumatori e che hanno aderito immediatamente all’iniziativa, seppur piccola, rimanendo meravigliati per la partecipazione di persone davvero interessate;

GRAZIE alla mia compagna e alla mia amica Valentina che si sono immolate per la causa improvvisandosi per tutta la giornata cassiere, cameriere, autiste, intrattenitrici etc…;

vinixlive16_1

GRAZIE a tutti i partecipanti che sobbarcandosi viaggi più o meno lunghi hanno portato un grandissimo entusiasmo scaldando e animando in modo meraviglioso la sala;

GRAZIE a Filippo Ronco e allo staff di Vinix che nonostante la mia scarsa nulla esperienza organizzativa mi hanno comunque dato fiducia e supportato nella preparazione di questa iniziativa;

GRAZIE ad Andrea “Bez” Bezzecchi foriero di preziose informazioni durante la preparazione di Vinix e ormai mio consulente ufficiale per la mia batteria di Aceto Balsamico (ignaro del fatto che poi farò un aceto più buono del suo 😉  );

vinixlive16_2

GRAZIE anche a tutti coloro che non sono riusciti ad intervenire ma hanno comunque contribuito in modo significativo a diffondere la notizia dell’evento (tanto per intenderci, fonti certe affermano che ad una degustazione a Mantova il giorno prima tutti fossero a conoscenza del nostro Vinix Live);

Mi pare ovvio che con degli ingredienti così nel piatto il successo era inevitabile!

E per concludere segnalo un bellissimo book fotografico dell’evento, opera dell’amico Danilo e…

….ci vediamo al prossimo Vinix Live!

Baratto Wine Day al Vinix Live!#16

24/01/2013

baratto_wine_day

Sabato prossimo al Vinix Live! sarà di scena anche il Baratto Wine Day (#bwd), da un’idea di Davide Cocco (aka StudioCru).
Il funzionamento è molto semplice:

  • “ognuno dei partecipanti porta da casa delle bottiglie che intende scambiare con gli altri barattanti. Ci si ritrova poi a un orario prestabilito e partono le contrattazioni. Ma soprattutto parte il divertimento. Non ci sono limiti agli scambi, solo due semplici regole non scritte: non può essere in alcun modo utilizzato il denaro e sono banditi gli scarti di cantina. Per il resto ci si fida del buon senso e dell’onestà delle persone.”

L’idea è veramente geniale, quindi che aspettate, accorrete con numerose bottiglie da scambiare, le contrattazioni inizieranno alle 18.00! 🙂

Vinix Live!#16: Caseificio Santa Rita e la Bianca Modenese

23/01/2013

mucca_animNon solo vino al Vinix Live!
Per rappresentare la tipicità dei prodotti emiliano-romagnoli ho scelto il Caseificio Santa Rita di Pompeano. Qui sulle prime colline a ridosso di Serramazzoni si alleva la Bianca Modenese, razza bovina autoctona a triplice attitudine (latte, carne, lavoro) quasi abbandonata, spodestata nel lavoro dei campi dall’avvento dei trattori e nelle stalle dalle onnipresenti Frisone, ineguagliabili nella produzione lattifera dal punto di vista quantitativo. E poco importa se mancano delle caratteristiche qualitative della Modenese, perchè la parola d’ordine è sempre produrre, produrre, produrre.

vacca bianca modenese

Le stalle del caseificio sono riparo sia da per vacche di razza Bianca Modenese ma anche per vacche di razza Frisona, tutte per produrre Parmigiano Reggiano rigorosamente biologico, e ricotta. La Modenese viene invece allevata anche per la produzione di carne.
Numeri alla mano però le Frisone solitamente sfruttate per la produzione di latte per Parmigiano Reggiano hanno una produzione media giornaliera sui 40-45 litri (!!), qui a Santa Rita invece, non “spinte” alla produzione danno parmigiano vacca bianca modenese25-28 lt al giorno, mentre la Bianca Modenese ne produce appena 12-15.  

Sono solo 2 i Caseifici nella provincia di Modena che hanno deciso di salvare dall’estinzione questa razza bovina e che producono Parmigiano Reggiano dal suo latte. E anche Slow Food si è impegnato nella tutela di questa razza con un apposito Presidio.
Piccola curiosità: il Caseificio di Pompeano organizza ogni anno, in giugno, il “Festival del letame” , un inno alla produzione naturale che rispetta i tempi e ritmi della natura.

Al Vinix Live! il caseificio farà assaggiare ai partecipanti il suo Parmigiano Reggiano prodotto con latte di Vacca Bianca Modenese.

Caseificio Santa Rita
Via Pompeano 2290/1 – Fraz. POMPEANO 
41028 SERRAMAZZONI (MO)

Tel. 0536 950193
www.caseificiosantarita.com

info@caseificiosantarita.com

Vinix Live!#16: Andrea Bragagni

22/01/2013

E concludiamo in bellezza, da Andrea Bragagni alle porte di Brisighella, il nostro viaggio tra le cantine presenti al Vinix Live! 

map7

Anche lui come Babini conosciuto a Bazzano. Vini che mi rimasero impressi i suoi, tanto che fu tra i primi nomi che mi vennero in mente quando partorii l’idea del Vinix.

azienda agricola andrea bragagni

I suoi 3 ettari vitati sono a 400 m s.l.m., altitudine che porta una grande acidità nei tini e rende necessario parecchio tempo di affinamento prima dell’imbottigliamento. Qui Andrea coltiva i vitigni tipici della zona: Trebbiano, Sangiovese, Albana e….Famoso. Che è quest’ultimo direte? (o almeno io l’ho detto perchè non lo conoscevo). E’ un vitigno che veniva coltivato in queste zone parecchi anni fa, poi abbandonato. Andrea si è trovato quasi per caso qualche pianta vicino a casa e da lì ha deciso di recuperare un pezzo di storia e tradizione.
Il famoso da origine a poche centinaia di bottiglie di Bubo Bubo, un vino più pronto, delicato e fruttato rispetto all’austera albana. Assaggiato dalla vasca e, accidenti, vi garantisco che farà parlare di sè parecchio!
Il giro in cantina è stato davvero proficuo e interessante. Gli assaggi da vasca mi hanno fatto andare in estasi anche per il Gheppio (da uve trebbiano). Il 2011 ha freschezza, corpo, tannino e polpa, mentre il 2009 è anche più complesso, e sta ancora attendendo di essere imbottigliato perchè trattiene ancora un piccolo residuo di zuccheri da trasformare (per me erà già buono). 😉
L’albana dà il Rigogolo (venduto solo in bt. magnum) che fermenta e affina in botti grandi da 5hl.
Per i rossi quando poi l’annata non è particolarmente clemente, viene imbottigliato i Rio Bagno, una sorta di autodeclassamento (se fossero tutti così i declassamenti…) che Andrea fa quando lo ritiene opportuno. Assaggiato da vasca anche questo, ha una bevibilità davvero piacevole.

Al Vinix Live! Andrea porterà le seguenti bottiglie:

Rigogolo 2009 Magnum (IGP Ravenna bianco, Albana 100%)
Casa i Frati 2007 (IGT Ravenna sangiovese, Sangiovese 100%)
Rio Bagno 2009 (Vino Rosso, Sangiovese e Cabernet Sav.)

vini bragagni

Azienda Agricola Bragagni Andrea
Via del Suffragio, 52
Podere Le Fiene Brisighella – Fognano (RA)
Tel. 339-4700143
www.bragagni.com

info@bragagni.com

Vinix Live!#16: Vigne dei boschi

21/01/2013

Ed eccoci giunti in Romagna per portare anche Sangiovese e Albana al nostro Vinix Live! In particolar modo il secondo vitigno poco conosciuto ai più e spesso erroneamente bistrattato. La tappa da Paolo Babini è stata una toccata e fuga. Giusto il tempo di far due chiacchiere per accordarci sul VinixLive#16 e acquistare qualche bottiglia. 😉

map6

Conoscevo già i suoi vini, avendoli già assaggiati qualche tempo prima a Bazzano ad un evento sui Bioviticultori, e quindi non avevo necessità di ulteriori conferme.
Il poco tempo è bastato per cogliere comunque l’ospitalità di Paolo, la moglie e la loro figlioletta e una miriade di gatti mansueti che giravano per casa.
Le vigne sono a Brisighella, a 400 s.l.m., per questo l’affermazione di Paolo che fanno vini “estremi” non è del tutto esagerata. Data la grande acidità delle uve tutti i loro prodotti necessitano di lunghi periodi di affinamento prima di incontrare il consumatore.

Al Vinix Live! Paolo porterà i seguenti vini:

Monterè 2006 (Albana)
Poggio Tura 2007 (Sangiovese)
Settepievi 2007 (Malbo)
Longrè 2007 (Syrah)

vini vigne dei boschi

Vigne dei Boschi
Via Tura, 7/a
48013 Brisighella (RA)
Tel. 338 9949367 – 347 1404604
www.vignedeiboschi.it

vignedeiboschi@alice.it

Vinix Live!#16: Azienda Agricola Gradizzolo

18/01/2013

Ritorniamo sui nostri passi e dirigiamoci verso oriente (come diceva una canzone “da brividi” di qualche anno fa) puntando dritti verso quello splendido paesaggio che sono i Colli Bolognesi.
Qui in cima c’è il regno di Antonio Ognibene: un bellissimo agriturismo e la cantina.

map5

Sono già 40 le vendemmie di Antonio nei suoi 5 ettari vitati, dove coltiva Barbera, Merlot, Pignoletto e Negrettino. Sulle colline di Monteveglio, accanto alla cantina, ha un vigneto di Pignoletto del 1933 (!!) di cui si occupa solamente lui in prima persona spiegando che “…bisogna conoscerlo bene, sapere come va potato, sfogliato etc…”. Da queste viti ricava il Bersot 1933.
Oltre a questo la sua produzione di bianchi vede anche un Pignoletto vinificato in anfora (rivestita di cera d’api) che conferisce al vino un sapore davvero particolare e interessante.
I suoi vini affinano principalmente in acciaio, anche se ultimamente sta rivalutando molto il cemento (non vetrificato) perchè è convinto che sia il materiale d’affinamento migliore. L’acciaio, sebbene molto comodo e pratico da pulire, provoca una specie di campo elettrico e il liquido rimane sempre in movimento, non riposa mai.
Tra i suoi prodotti il Negrettino è una vera chicca, premiato anche ad Autochtona nel 2011 col Premio speciale Terroir.

Al Vinix Live!#16 Antonio porterà i vini tipici del territorio bolognese:

il Negrettino 2011 e il Pignoletto 2011 (rifermentato in bottiglia)

vini gradizzolo

Azienda Agricola Gradizzolo
Via Invernata, 2 40050 Monteveglio (BO)
Tel. e Fax 051 830265
www.gradizzolo.it

vinicolaognibene@libero.it